Una dieta poco salutare influisce sulla fertilità

Le donne che non si alimentano correttamente rimangono incinte più tardi

01/06/18

Le donne che non si alimentano correttamente rimangono incinte più tardi

Tutte sappiamo che durante la gravidanza è molto importante seguire una dieta sana, sia per garantire il corretto sviluppo del bambino, sia per evitare un peso eccessivo. Però, ciò che non consideriamo è se la nostra alimentazione precedente possa aver influito sulla fertilità. Uno studio recente condotto dall’Istituto di Ricerca australiano Robinson (University of Adelaide’s Robinson Research Institute) e pubblicato sulla rivista Human Reproduction conclude che questa influenza è certa.

Lo studio ha effettuato il follow-up di oltre 5.500 donne provenienti da Australia, Nuova Zelanda, Regno Unito e Irlanda. Nella maggior parte dei casi si è trattato di primipare che non si erano sottoposte ad alcun precedente trattamento per la fertilità (il 94%). Sono state escluse solo quelle che avevano effettuato un trattamento di riproduzione assistita per problemi di infertilità del partner. Lo studio inoltre distingue le coppie che hanno conseguito la gravidanza in un mese (39%) e quelle che l’hanno conseguita dopo più di un anno (8%).

I risultati hanno dimostrato che le donne che hanno consumato frutta meno di 1-3 volte al giorno nel mese precedente al concepimento mediamente hanno impiegato metà mese in più per rimanere incinte rispetto a quelle che ne hanno consumata una quantità maggiore. Allo stesso tempo, in quelle che hanno consumato fast food più di quattro volte a settimana il concepimento è avvenuto un mese più tardi. Per contro, il fatto di mangiare verdure a foglia verde o pesce pare non avere effetti. È importante sottolineare che lo studio si è concentrato solo su alcuni tipi particolari di alimenti e non ha tenuto conto di altre variabili importanti come la dieta del partner, l’età della madre o il consumo di alcol e/o l’abitudine al fumo, tuttavia i risultati indicano che una dieta sana può contribuire ad accrescere le possibilità di ottenere una gravidanza.

 

Torna a Ultime notizie

Condividi

Go to top