Quando è il momento migliore per diventare madre?

Rimandare la maternità con il congelamento degli ovuli

17/07/18

Rimandare la maternità con il congelamento degli ovuli

Questo è ciò che ha fatto l'attrice Eva Longoria, che a 43 anni sta per dare alla luce il suo primo figlio. A causa degli impegni e dei vincoli contrattuali imposti dal suo lavoro, l'attrice decise di congelare gli ovuli mentre era impegnata nella serie “Desperate Housewives”, e in questo modo ha potuto rimandare la maternità.

Ma in che cosa consiste il congelamento degli ovuli? Consiste nel prelievo di ovuli in buono stato per poterli congelare mediante crioconservazione e utilizzarli al momento necessario. Il processo di congelamento è ultraveloce e viene chiamato vetrificazione. Gli ovuli vetrificati non si deteriorano e conservano esattamente le stesse caratteristiche del momento del congelamento.

Che cosa succede dopo? Gli ovuli restano all'interno di contenitori di azoto fino al momento del loro impiego. A questo punto gli ovuli da utilizzare vengono scongelati e fecondati con il seme del partner o di un donatore mediante fecondazione in vitro. Una volta fecondati, gli embrioni sono trasferiti nell'utero della donna affinché l'embrione possa impiantarsi e la gravidanza segua il suo corso naturale. Chiaramente la donna può rimanere incinta anche in modo naturale, in questo caso non dovrà ricorrere agli ovuli congelati, che rimarranno tuttavia disponibili per ogni eventualità.

Quando è raccomandato preservare la fertilità? Esistono vari motivi per cui può essere opportuno intervenire in tal senso anche se la decisione deve essere libera e personale. In generale, la preservazione della fertilità è consigliata:

  • Quando si desidera rimandare la maternità per motivi personali o di lavoro.
  • Se al momento non si ha un partner e si vuole garantirsi la possibilità di diventare madre, da sola o in una futura coppia.
  • Per ragioni di carattere medico, a fronte di una diagnosi di bassa riserva ovarica, oppure in caso di interventi chirurgici o trattamenti che possano influire sulla fertilità- Alcune terapie per il cancro, per esempio, possono causare infertilità, ragion per cui noi di Dexeus Mujer offriamo alle nostre pazienti oncologiche la possibilità di preservare la fertilità in modo gratuito, e pertanto di non dover rinunciare a una possibile futura maternità.

Se decidi di rimandare la maternità puoi conservare la tua fertilità in qualunque momento, anche se come Dexeus Mujer ti raccomandiamo di farlo prima dei 35 anni.

 

Torna a Ultime notizie

Condividi

Go to top