Lo studio della fertilità: in coppia o singolarmente?

Lo studio della fertilità della coppia è più vantaggioso?

09/10/18

Lo studio della fertilità della coppia è più vantaggioso?

Poiché non è possibile sapere in anticipo se uno dei due partner abbia dei problemi, è raccomandabile effettuare uno studio della coppia dato che circa il 30% dei casi di infertilità è dovuto a difficoltà di entrambi i componenti. Di fatto solo nel 30% circa dei casi l’origine dell’infertilità è un problema esclusivamente femminile, nel restante 30% riguarda il partner maschile e nell’ultimo 10% presenta cause di difficile determinazione.

Inoltre, effettuare lo studio in coppia agevola il processo. Nel nostro centro disponiamo di un’Unità di Salute dell’uomo, che lavora insieme al Servizio di Medicina della Riproduzione e consente di individuare qualunque problema riguardante la salute sessuale e la fertilità maschili.

Un altro vantaggio di uno studio congiunto è che consente di rilevare problemi di compatibilità genetica, come il fatto che senza esserne consapevoli entrambi i partner possano trasmettere una malattia ereditaria ai figli, un aspetto che è possibile verificare solo se esistono precedenti familiari o viene eseguito uno studio preventivo specifico.

Per quanto riguarda i test diagnostici a cui la coppia viene sottoposta non comportano un costo aggiuntivo poiché di base le indagini effettuate nel nostro centro in questo caso, sono esattamente quelle che i partner eseguirebbero separatamente.

 

Torna a Ultime notizie

Condividi

Go to top