Controllo della fecondazione

18-20 ore dopo l'inseminazione, l'embriologo osserva al microscopio gli ovociti per controllare se si sia o meno verificata la fecondazione. La presenza di due pronuclei all'interno dell'ovocita e due corpuscoli polari nello spazio perivitellino indica una corretta fecondazione. Un pronucleo è di origine femminile, l'altro di origine maschile. Ciascun pronucleo porta al suo interno il materiale genetico del soggetto dal quale proviene e la combinazione di entrambi determinerà le caratteristiche genetiche del nuovo embrione.


ovocita fecondato (zigote) allo stadio di 2PN+2cp

Alcuni degli ovociti inseminati possono presentare segni di fecondazione erronea. Quando questo accade, gli embrioni risultanti non sono viabili.

 

Può capitare che nessuno degli ovociti inseminati vieni fecondato. La mancata fecondazione è imputabile a volte a un fattore maschile, a un fattore ovocitario o persino ad una combinazione di entrambi. Se nessuno degli ovociti inseminati risulta fecondato, si procede ad uno studio del caso per stabilire le alternative possibili.

 Non-viable zygote at 3PN stage
Zigote non viabile allo stadio di 3PN

 

Gli ovociti correttamente fecondati vengono depositati in piastre di coltura contenenti un mezzo speciale per lo sviluppo embrionale e si mantengono a temperatura di 37° in condizioni di umidità e gassificazione adeguate per uno o due giorni prima di procedere al trasferimento. Durante tale periodo di tempo, si valuta l'evoluzione degli embrioni, scartando quelli che mostrano un processo non corretto di divisione cellulare.

Non tutti gli ovociti fecondati si sviluppano correttamente. Una divisione cellulare molto asimmetrica, la presenza di frammentazione e/o multinucleazione anticipano un pronostico negativo. Se a causa di esperienze precedenti si consideri opportuna una valutazione più accurata dello sviluppo embrionale, il periodo di coltura in vitro può essere prolungato fino allo stadio di blastocita. In tal caso, il trasferimento embrionale si effettua a distanza di 5-7 giorni dalla punzione follicolare.

Embryo at 4 cell stage (D+2)
      Embrione allo stadio di 4 cellule (D+2)       

 

Embryo at 8 cell stage (D+3)
  Embrione allo stadio di 8 cellule (D+3)


 Blastocyst (D+5)
Blastocita (D+5)

 

Condividi

Go to top