Inseminazione degli ovociti

Oocyte inseminated via conventional IVF
ovocita inseminato tramite FIV convenzionale

L'inseminazione degli ovociti ha luogo a distanza di 4-6 ore dal prelievo dello stesso.

Esistono due tecniche: inseminazione convenzionale (FIV) e iniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo (ICSI).

Inseminazione convenzionale

Per eseguire l'inseminazione convenzionale, è necessario regolare la concentrazione di spermatozoi mobili ottenuta tramite la preparazione del seme affinché sia pari a circa 100.000 per ovocita. La tecnica consiste nel depositare gli spermatozoi nella piastra di coltura insieme agli ovociti maturi. Le piastre debitamente identificate sono conservate a una temperatura di 37° e in condizioni di umidità e gassificazione adeguate fino al giorno successivo, momento in cui l'embriologo verifica se si sia o meno verificata la fecondazione.

Intracytoplasmic sperm injection (ICSI) Intracytoplasmic sperm injection (ICSI) Intracytoplasmic sperm injection (ICSI)

Iniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo (ICSI)

Questa tecnica consiste nell'iniezione di un unico spermatozoo all'interno di ciascun ovocita.
La ICSI è indicata nei casi di fattore maschile non risolvibile tramite FIV convenzionale. La sua applicazione viene decisa dal ginecologo, andrologo o embriologo, secondo le caratteristiche del seme. È indicata inoltre in caso di sterilità di origine sconosciuta o di fallimento di precedenti tentativi di fecondazione.

Tra le 2-4 ore successive al prelievo degli ovociti, l'embriologo elimina le cellule follicolari nelle quali si trovano, esponendoli in tal modo ad un'osservazione più dettagliata. Gli ovociti vengono classificati secondo il loro grado di maturazione e si conservano in piastre di coltura poste nell'incubatrice. Soltanto gli ovociti maturi vengono microiniettati.

Al termine del procedimento, gli ovociti vengono conservati in piastre di coltura debitamente identificate, poste a una temperatura di 37° e in condizioni di umidità e gassificazione adeguate fino al giorno successivo, momento in cui l'embriologo verifica se si sia o meno verificata la fecondazione.

Condividi

Go to top