Induzione dell'ovulazione

Introduzione

Tale trattamento è consigliato per tutte le donne che manifestano alterazioni dell'ovulazione. Queste alterazioni sono intimamente connesse a disturbi mestruali come l'amenorrea (assenza della mestruazione)

I requisiti necessari per procedere all'induzione dell'ovulazione sono:

  •   Visita ginecologica completa.
  •   Studio complementare per individuare eventuali patologie correlate che rendano difficile o impossibile la gravidanza.

Il trattamento per l'induzione dell'ovulazione si esplica solitamente mediante iniezioni per via intramuscolare o sottocutanea.

Fattori quali l'età della paziente o l'eventuale esistenza di cause altre con effetti sulla fertilità influiscono sul risultato finale del trattamento. Per tale ragione, è spesso necessario realizzare più di un ciclo al fine di ottenere una gravidanza.

Generalmente si raccomandano di tre fino a sei cicli di trattamento. Quando un ciclo non ottiene esito positivo, è importante riesaminarlo e apportare le necessarie modifiche (variare la dose, controlli più accurati...). Nel caso ancora una volta non si riesca ad ottenere la gravidanza, occorre prendere in considerazione l'eventualità di altri disturbi e/o l'opportunità di ricorrere ad altre tecniche di riproduzione assistita (TRA).

Condividi

Go to top