Un test per accertare il rischio di sviluppare il cancro

Sebbene per lo più il cancro abbia origine sporadica, per il 5 e il 10% è considerato di natura ereditaria, ma nel 25% circa dei casi si rileva una familiarità, e in alcune di queste famiglie potrebbero essere presenti anche alterazioni genetiche a bassa penetranza o rischi combinati. Presso Dexeus Mujer eseguiamo un test di valutazione del rischio oncologico (qCancer Risk di qGenomics) attraverso il quale possiamo conoscere la predisposizione genetica ereditaria a sviluppare la malattia.

Un test per accertare il rischio di sviluppare il cancro

Il test

Con il nuovo test di valutazione del rischio oncologico oggi è possibile analizzare oltre 200 geni che predispongono geneticamente allo sviluppo del cancro e conseguentemente individuare alterazioni genetiche (mutazioni) associate a un rischio elevato d’incorrere nella malattia.

Il test viene effettuato su un campione di sangue (o di saliva, se il prelievo non è possibile) dal quale viene ottenuto il DNA per analizzare contemporaneamente un elevato numero di geni e individuare la presenza di mutazioni.

In base ai risultati ottenuti, il caso sarà trasmesso all’attenzione della nostra Unità di valutazione del rischio oncologico dove sarà stabilita la strategia preventiva più adeguata per ogni singola paziente.

Inoltre, può essere condotto uno studio mirato a determinare quali familiari siano eventualmente portatori di un’alterazione genetica e in seguito ricevere un orientamento per la prevenzione del rischio della malattia nel resto della famiglia.

test di valutazione del rischio oncologico

A chi è rivolto il test

Sebbene il test possa essere effettuato da chiunque voglia conoscere la propria eventuale predisposizione a sviluppare il cancro, è raccomandato in particolare nei casi seguenti:

TEST DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO ONCOLOGICO

  1. Hai tre o più familiari di primo grado (genitori, figli e fratelli) o di secondo grado (nonni e zii) con diagnosi di cancro del medesimo organo.
  2. Hai due o più familiari di primo o secondo grado che hanno ricevuto una diagnosi di cancro a un’età più giovane del solito. Per esempio, cancro della mammella prima dei 40 anni, cancro del colon prima dei 50 anni, o della prostata prima dei 60.
  3. In uno dei tuoi familiari il cancro ha colpito due organi sui due lati del corpo, per esempio entrambe le mammelle o entrambi i reni.
  4. Sei a conoscenza del fatto che nella tua famiglia esiste una sindrome correlata a una predisposizione ereditaria al cancro.
  5. Hai qualche familiare a cui è stato diagnosticato un tumore in organi differenti.

In questi casi ti raccomandiamo di rivolgerti alla nostra Unità di valutazione del rischio oncologico per esaminare la tua storia familiare e accertare se esiste una predisposizione genetica ereditaria alla malattia. Per fare ciò, dovrai fornire tutte le informazioni possibili riguardanti i casi di cancro nella tua famiglia:

  • Tipo di cancro sviluppato da te e/o da altri tuoi familiari.
  • Età della persona al momento della comparsa di ogni tumore.
  • In caso di decesso di un familiare, causa ed età della morte.

Perché scegliere proprio noi

Centro di riferimento nella lotta contro il cancro femminile

Quasi 50 anni e più di 30.000 pazienti ci raccomandano come centro di riferimento nella lotta contro il cancro femminile.

Comitato di ginecologia oncologica e senologia

Dalla creazione del nostro primo comitato di ginecologia oncologica e senologia nel 1974, integrato da specialisti in ginecologia, oncologia, radiologia, anatomia patologica, radioterapia e chirurgia estetica, abbiamo lavorato con l'obiettivo di valutare il problema di ogni singolo paziente al fine di stabilire un trattamento personalizzato e su misura.

Il nostro comitato studia più di 1.200 casi all'anno

Il nostro comitato studia più di 1.200 casi all'anno, i quali vengono trattati in uno dei più grandi centri privati d'Europa dedicato esclusivamente alla donna.

Tecnologia più avanzata - Ecografi di ultima generazione e apparecchiature mammografiche a bassissime emissioni - Tecniche laser ed endoscopiche

Disponiamo della tecnologia più avanzata per la diagnosi e il trattamento del cancro, con ecografi di ultima generazione e apparecchiature mammografiche a bassissime emissioni che ci permettono di formulare diagnosi affidabili anche in donne molto giovani e senza i rischi associati alle radiazioni, oltre a tecniche laser ed endoscopiche per il trattamento di lesioni preinvasive.

Unità di Genetica Clinica

Inoltre, la nostra Unità di Genetica Clinica può stabilire se sussiste un rischio genetico di sviluppare la malattia. In caso positivo, effettuiamo un monitoraggio clinico prima che la malattia venga diagnosticata.

Assistenza alla paziente oncologica

Disponiamo di un servizio di Assistenza alla paziente oncologica.



Richiedi un preventivo

Richiedi maggiori informazioni

(+34) 93 227 48 96

O compila questo modulo e ti chiameremo il prima possibile

Voglio essere informata sulle ultime novità di Dexeus Mujer e ricevere la newsletter:
Se hai bisogno di informazioni, contatta il nostro Servizio di assistenza alla paziente internazionale.